La Riforma della PAC rinviata al 2022

Nella giornata di ieri 28 aprile 2020, il Parlamento Europeo ha votato il rinvio della riforma della PAC al 31 dicembre 2022, prolungando così l’attuale regime transitorio fino a tale data.

In questo modo, per almeno un biennio, vengono scongiurati gli annunciati tagli ai pagamenti diretti e allo sviluppo rurale, allo scopo di garantire il massimo supporto alle aziende agricole in questo difficile momento storico.

Non solo, secondo quanto annunciato, verranno rafforzate le misure di gestione del rischio in linea con quanto previsto dal Regolamento Omnibus, nonché verranno prolungati di due anni anche i programmi operativi e i diritti di reimpianto dei vigneti.

Posted in News.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *