In arrivo nuove regole per i fitofarmaci

La Giunta Regionale del Veneto, ha recentemente approvato un provvedimento destinato a migliorare la convivenza civile tra cittadini e agricoltori, con l’intento di garantire un miglior livello di tutela della salute dell’uomo e dell’ambiente.

Le nuove disposizioni consentiranno alle Amministrazioni Comunali, di concerto con le ULSS di competenza, di individuare le zone da tutelare che verranno definite come “Siti Altamente Sensibili”,  identificabili  nelle case di riposo, servizi educativi, scuole per l’infanzia, scuole primarie e secondarie, comunità educative, parchi gioco per bambini, centri estivi e i centri parrocchiali.

E’ stata anche prevista la tutela delle abitazioni soggette alla possibile deriva di prodotto fitosanitario, in quanto prossime ai campi coltivati.  Verrà così definita una serie di azioni gestionali che l’operatore deve assicurare per evitare che i fitosanitari possano contaminare le aree frequentate dalla popolazione.

Da ultimo, il provvedimento, dispone di un fac-simile che, in caso di nuovi impianti o di reimpianti di vigneti e frutteti, l’agricoltore deve inviare al Comune e all’ ULSS competente per territorio al fine di informare dell’intenzione di mettere a dimora nuove coltivazioni arboree permanenti. La dichiarazione delle aree oggetto di impianto permetterà a tali uffici di esprimere un parere preventivo sulle modalità e sulle distanze di rispetto da mantenere nei pressi di aree sensibili.

Posted in News and tagged , , , , , .

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *