Emergenza COVID-19: proroga di sei mesi dei termini del PSR

limiti allo spostamento delle persone e il divieto delle attività̀ formative in presenza stanno impedendo lo svolgimento delle attività̀ necessarie alla realizzazione delle operazioni finanziate dal PSR 2014-2020; i beneficiari si trovano infatti in effettive difficoltà per realizzare gli investimenti e presentare le domande di pagamento del saldo dell’aiuto entro i tempi stabiliti dai relativi bandi del PSR.

Per queste ragioni, la Regione del Veneto, con la deliberazione numero 319 del 17 marzo 2020, ha inteso modificare gli indirizzi procedurali che regolano la gestione del PSR, considerando causa di forza maggiore l’epidemiologia  del COVID-19 e prorogando pertanto alcuni termini di scadenza.

Quali bandi sono interessati alla proroga

La situazione interessa potenzialmente alcune migliaia di beneficiari per i quali è stata stabilita una proroga generale  di sei mesi dei termini di realizzazione degli interventi e di presentazione della domanda di pagamento del saldo dell’aiuto per le operazioni in corso di realizzazione,

Gli interventi interessati riguardano i seguenti bandi: DGR 989/2017, DGR 2112/2017, DGR 736/2018, DGR 1940/2018, DGR 650/2019, DGR 835/2019 e DGR 836/2019.

Attività formative finanziate

Un particolare impatto è determinato dalla sospensione delle attività̀ relative ai corsi professionali nell’ambito dei progetti finanziati dalla Misura 1 e dal tipo di intervento 2.3.1 (DGR n. 736/2018 e DGR n. 457/2019), in corso di realizzazione (esempio i corsi per il rilascio dell’autorizzazione all’acquisto dei prodotti fitosanitari).  Ai fini del loro completamento, una volta terminate le misure in atto di contenimento dell’epidemia, si è disposto di non applicare le riduzioni relative all’impegno “rispetto del numero minimo di partecipanti” e agli altri impegni regolati dalle disposizioni generali su “Sanzioni e riduzioni”.

Posted in News and tagged , , , .

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *