Siepi e boschetti

 

Il Piano di Sviluppo Rurale per il Veneto 2014-2020 promuove la gestione attiva di formazioni lineari sia arboree che arbustive quali fasce tampone e siepi (con connesse fasce erbose di rispetto) e boschetti.

 


 

Siepi

Sono rappresentate da formazioni lineari sia arboree che arbustive realizzate in adiacenza alle superfici aziendali destinate all’utilizzo agricolo. Sono costituite da 1 metro di fascia arborea e/o arbustiva (di norma corrispondente al film plastico pacciamante) a cui vanno associati 5 metri lineari di fascia inerbita. In totale verranno così impegnati complessivamente 6 metri quadri di superficie per ogni metro lineare inserito.

 


 

Fasce tampone

Sono rappresentate da formazioni lineari sia arboree che arbustive realizzate tra la rete idraulica aziendale e alle superfici aziendali destinate all’utilizzo agricolo. Sono costituite da 1 metro di fascia arborea e/o arbustiva (di norma corrispondente al film plastico pacciamante) a cui vanno associati 5 metri lineari di fascia inerbita. In totale verranno così impegnati complessivamente 6 metri quadri di superficie per ogni metro lineare inserito.

 


 

Boschetti

Sono impianti naturalistici di superficie compresa tra i 500 metri quadrati e i 10.000 metri quadrati.

 


 

Impegni a cui si sottopone l’azienda

Mantenere gli interventi realizzati per un minimo di 5 anni e mantenere gli interventi in buono stato, provvedendo alla sostituzione delle piante morte o deperite

 


 

Contributi e compensi per l’azienda agricola

Le spese per la realizzazione di siepi, fasce tampone e boschetti vengono rimborsate interamente dalla Regione.
Per la gestione delle siepi e delle fasce tampone la Regione riconosce agli agricoltori un compenso di 2,42 euro all’anno per metro lineare (pari a circa 4.000 euro all’anno per ettaro), mentre per i boschetti il compenso è previsto in euro 1.900,00 euro per ettaro (massimo 10% della superficie).